Archive For 30 Giugno 2016

Ponte di Chiaia, la rivolta dei commercianti: Lavori MAI partiti
Assessore Piscopo: Si può “stravolgere” una gara già assegnata…

Assessore Piscopo: Si può “stravolgere” una gara già assegnata…

Abbiamo appreso dall’Assessore Piscopo, forse in un suo personale impeto “rivoluzionario”, che  una gara pubblica “Monumentando” con cui è stato “selezionato” un vincitore in base ad una offerta, può essere stravolta, concedendo alla società vincitrice, come corrispettivo introiti pubblicitari superiori di dieci volte a quelli contrattualizzati. Bene attendiamo che l’assessore cambi la normativa sugli appalti…

Le torri aragonesi di Napoli nel cantiere si rubava acqua

Le torri aragonesi di Napoli nel cantiere si rubava acqua

Furto d’acqua e scarico abusivo di liquami. Con queste accuse è stato denunciato ieri dai carabinieri il direttore dei lavori di uno dei cantieri Uno Outdoor, la società di pubblicità aggiudicatrice della gara indetta dal Comune, incaricata del restauro di ventisette monumenti in città. Nel cantiere per il recupero delle Torri aragonesi, in via Marina, secondo…

Ponte di Via Chiaia ingabbiato <<Ci guadagna lo sponsor>>

Ponte di Via Chiaia ingabbiato <>

    Lottiamo affinché venga alla luce la verità, Il comune di Napoli è indifendibile su questa storiaccia mascherata da operazione benefica. Per aver denunciato una situazione paradossale, sono continuamente attaccato sulla mia pagina personale e politIca facebook, da invasati demagistriani, con offese continue e dai titolari della società con minacce continue.

Come si eseguono i veri restauri con gli sponsor

Come si eseguono i veri restauri con gli sponsor

Perché i nostri beni culturali, i simboli della nostra città nel mondo, non devono essere sviliti, vilipesi e venduti come se fossero semplici superfici pubblicitarie. Chiariamo subito, che se sto fortemente combattendo contro la cosiddetta operazione “monumentando” del comune di Napoli, non è perché voglio attaccare qualcuno o qualcosa, o perché mi sta antipatico questo…

Il Dott. Iannaccone AMMETTE che il ponteggio, pagato dal Comune di Napoli, è stato regalato alla Uno Outdoor

Il Dott. Iannaccone AMMETTE che il ponteggio, pagato dal Comune di Napoli, è stato regalato alla Uno Outdoor

Da questa intervista emergono varie cose la prima è che non è vero che i tempi previsti dal bando pubblico sono stati rispettati, si vada sul sito del comune di Napoli e si scarichino i tempi previsti dalla gara pubblica, per brevità faccio un solo esempio quello della fontana del carciofo in cui erano previsti…

Lo scandalo “Monumentando”

Lo scandalo “Monumentando”

Gaetano Brancaccio, denuncia per il Comune di Napoli, per il caso Monumentando, in violazione di quanto previsto dalla legge e dal capitolato d’appalto, la sistematica violazione dei tempi di esposizione della pubblicità dello sponsor che avrebbero dovuto essere correlati all’effettiva durata dei lavori di restauro.  

L’associazione Brancaccio: Troppi restauri lumaca, i monumenti diventano vetrine pubblicitarie

L’associazione Brancaccio: Troppi restauri lumaca, i monumenti diventano vetrine pubblicitarie

Chiesti chiarimenti su ventisette opere in corso di rifacimento NAPOLI —I monumenti di Napoli si trasformano in vetrine pubblicitarie per consentire a sponsor privati di finanziarne il restauro. Ma il tempo in cui restano “impacchettati” è eccessivo. E dietro il nobile scopo di restaurare i beni storico-artistici della città sembrano celarsi profitti elevati e difetti…

Il caso Monumentando, l’amministratore della società che ha vinto la gara: “La città non è pronta”

Il caso Monumentando, l’amministratore della società che ha vinto la gara: “La città non è pronta”

La Uno Outdoor respinge le critiche di Gaetano Brancaccio, candidato con la Valente. Una restauratrice: “Io mai pagata” di CRISTINA ZAGARIA I monumenti in città impacchettati e fasciati da vistose pubblicità sono sotto gli occhi di tutti. E il “business” dei restauri fa gola a molti. Così in campagna elettorale anche i monumenti cittadini, malmessi…

Napoli, monumenti coperti dalla pubblicità: Comune sotto accusa

Napoli, monumenti coperti dalla pubblicità: Comune sotto accusa

L’associazione Brancaccio: “Ritardi a favore dei privati”. L’assessore: “Tutto in regola e la soprintendenza vigila” di ANTONIO FERRARA “I monumenti di Napoli sono ingabbiati per fare gli interessi commerciali di qualcuno”. L’avvocato Gaetano Brancaccio dell’associazione “Mario Brancaccio”, che sponsorizzò negli anni ’90 restauri come quelli del gruppo scultoreo della Partenope sulla facciata del San Carlo…

Napoli, il restauro dei monumenti nel mirino: “Anomalie a vantaggio di una società”

Napoli, il restauro dei monumenti nel mirino: “Anomalie a vantaggio di una società”

  Nel 2013 è partita Monumentando, operazione di restauro di 27 monumenti di Napoli. Il bando è stato espletato e vinto da una società pubblicitaria che sta gestendo il business da 3,5 milioni di euro. Fanpage.it ha intervistato Gaetano Brancaccio, presidente dell’Associazione Culturale Mario Brancaccio, da oltre 20 anni impegnata nel recupero gratuito dei beni…

Riparte il restauro della fontana del carciofo, fra polemiche, ritardi e pubblicità per alcuni oramai abusive

Riparte il restauro della fontana del carciofo, fra polemiche, ritardi e pubblicità per alcuni oramai abusive

Napoli, 27 marzo 2015 Continua il curioso balletto fatto di impalcature, pubblicità, caffè e restauro intorno alla fontana del carciofo, il più giovane dei monumenti napoletani fra quelli inseriti nel progetto monumentando, il primo fra quelli mediaticamente interessanti ad essere oggetto del restauro finanziato dagli sponsor.  Alcune settimane fa alcune associazioni e giornali avevano puntato…

«I restauri a Napoli e lo scandalo Monumentando», la denuncia di Gaetano Brancaccio

«I restauri a Napoli e lo scandalo Monumentando», la denuncia di Gaetano Brancaccio

La denuncia arriva nel corso di una conferenza stampa indetta dall’avvocato Gaetano Brancaccio, presidente dell’ Associazione Mario Brancacaccio. «Il restauro di ventisette monumenti affidato dopo una gara del Comune è stato trasformato in un pretesto per fare pubblicità. Il recupero doveva essere completato in sessanta giorni. Invece molti di questi monumenti dopo dieci mesi sono…

Monumento ai Caduti a S. Anna alla Pigna

Monumento ai Caduti a S. Anna alla Pigna

  Ubicazione: Via Pigna n.203 Descrizione e note storico-artistiche: Il monumento consiste in una targa marmorea commemorativa posta, nel 1949, in onore ai Caduti del secondo conflitto mondiale ed è collocata sulla parete sinistra prospiciente la via Pigna che limita il sagrato della Chiesa di Sant’Anna alla Pigna. La targa commemorativa reca un’iscrizione con nomi e…

Monumento ai Caduti a Pianura

Monumento ai Caduti a Pianura

  Ubicazione: Via dell’Avvenire, Via Luigi Santamaria (incrocio) Descrizione: Il monumento fu eretto nel 1944 per ricordare il sacrificio di alcuni giovani del luogo che caddero in difesa della città durante le quattro giornate di Napoli. L’opera è caratterizzata da un piedritto con rivestimento in pietra a vista, coronato da una lastra di marmo, su…

Go Top
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.