Assessore Piscopo: Si può “stravolgere” una gara già assegnata…

Abbiamo appreso dall’Assessore Piscopo, forse in un suo personale impeto “rivoluzionario”, che  una gara pubblica “Monumentando” con cui è stato “selezionato” un vincitore in base ad una offerta, può essere stravolta, concedendo alla società vincitrice, come corrispettivo introiti pubblicitari superiori di dieci volte a quelli contrattualizzati. Bene attendiamo che l’assessore cambi la normativa sugli appalti pubblici, il codice dei beni culturali, la normativa contro la corruzione, il codice penale, e tutta la normativa di diritto amministrativo e diritto degli enti locali. Attendiamo chiaramente anche che l’assessore Piscopo ci dica per quali soggetti o concessionari intende applicare la nuova legge, e per quali invece intende non applicarla. Caro Assessore Piscopo non pretendiamo ci spieghi perchè Lei è al di sopra e al di là della Legge, forse per questa impresa, anche le sue capacità di arrampicarsi sugli specchi non bastano.