Monumentando: i milioni di euro degli sponsor nelle tasche di chi vanno?

 Finalmente sta venendo alla luce la vera natura dello scandalo Monumentando che io ed altri amici abbiamo denunciato in tutte le sedi e grazie all’esposto da noi presentato all’Autorità Anticorruzione di Raffaele Cantone che ha aperto il fascicolo 2833/2016, indagando su tutti gli aspetti da noi denunciati.
Ci saranno grandi novità nei prossimi giorni grazie alle carte in mio possesso.
Dietro questa operazione farlocchia, si nasconde un giro vorticoso di soldi, milioni di euro, nascosti da presunti restauri dal valore di poche centinaia di euro.

Sapete quanto è costato il presunto e scandaloso restauro della colonna spezzata in Via Partenope?
Dalle loro carte e dalle loro dichiarazioni ventimila euro.
E sapete quanto ha fruttato, la maxi pubblicità per la Unooutdoor?
Ottocentomila euro.

Ora io mi faccio una domanda semplice.
Ma un Comune in dissesto, perchè regala un operazione che frutta milioni di euro in pubblicità, ad un privato, e ne riceve in cambio falsi restauri del valore di poche centinaia di euro?
E tutto questo costa inoltre la cancellazione per mesi ed anni di interi brani della nostra storia monumentale e della nostra immagine?
Ve lo immaginate il Maschio Angioino con la pubblicità delle mutande sopra per mesi ed anni?